Arrampicatevi tutte e tutti!!

Appello delle insegnanti precarie sul tetto del provveditorato di Benevento: ARRAMPICATEVI TUTTE! Siamo donne, gran parte di noi madri di famiglia, ogni anno in attesa di una stabilizzazione, di una garanzia per il futuro, sballottate per oltre 10 anni da una scuola all’altra a tappare i buchi di una scuola pubblica allo sfascio. Il governo ha deciso per noi: della … Continua a leggere

Alcune modeste precisazioni a un intervento dell’On Antonio Di Pietro

Un Email di riflessione: Carissimo On dott. Antonio Di Pietro Rinnovando la mia stima personale per la battaglia democratica che lei e la sua formazione politica sta tra mille difficoltà cerando di portare avanti in un paese oramai sull’orlo di una nuova forma di “dittatura mediatica “, le vorrei segnalare alcune contraddizioni del suo ragionamento sul suo intervento  intitolato “Welcome” … Continua a leggere

Altri guai per i lavoratori!!

Altri guai per i lavoratori ================== Appena due giorni dopo il catastrofico annunzio occupazionale della CGIL, il Ministro Sacconi ha aperto la sua campagna d’autunno per ridurre il costo di quello che chiama “capitale umano” nel suo vezzo di creare una lingua fatta di locuzioni adatte alla fase iperliberista della politica asociale del governo. La CGIL si preoccupa della perdita … Continua a leggere

Il governo secessionista della Lega e di Berlusconi vuole dividere i lavoratori italiani in lavoratori di serie A e di serie B !! Vergognatevi!!

Le “gabbie salariali” della Lega sono contro i lavoratori Il “dibattito ferragostano” sulla reintroduzione – proposta dalla Lega – delle cosiddette “gabbie salariali” è un dibattito per alcuni versi surreale; eppure, anche le sciocchezze estive “calderole” possono essere prese come spunto per svolgere una serie di riflessioni importanti. Come è noto, l’abolizione delle gabbie salariali è stata un conquista che … Continua a leggere

Ecco al nuova Italia di Berlusconi e Briatore!!

Dalla Nuova Sardegna: Vietato ai  bambini bar di Briatore in spiaggia Vietare l’ingresso ai bambini negli esercizi pubblici rischia di diventare la moda dell’estate 2009 in Costa Smeralda. Dopo la vicenda del conduttore Rai Massimo Ossini, al quale e’ stato vietato l’ingresso al Coast music bar di Porto Cervo perche’ accompagnato dai figli, torna alla ribalta il contestato locale “Rubacuori” … Continua a leggere